:: PeaceWaves Network onlus :: www.peacewaves.org ::
 

:: press

 
► archivio news

► rassegna stampa

► photogallery

► mediagallery

► ufficio stampa
 

        
 

:: news

07-02-2013 Elezioni: i candidati si esprimano anche sulla politica estera e missioni militari

PeaceWaves aderisce all'appello di Afghana, Associazione Ilaria Alpi e 46mo parallelo affinché i futuri parlamentari e le proprie liste si esprimano sulla politica estera, tra cui partecipazione a missioni militari, ruolo nel Mediterraneo e cooperazione internazionale.

Roma, 6 feb. - La Rete Afgana, l'associazione Ilaria Alpi e 46mo parallelo, che da quattro anni pubblica l'Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo, chiedono ai futuri parlamentari e alle loro liste di esprimersi sulla politica estera e sugli impegni che intendono prendere nella prossima legislatura. Lo riferisce la stessa associazione Afgana in un comunicato.

L'appello "Da che parte stare", e che si richiama nel preambolo all'articolo 11 della Costituzione sul ripudio della guerra, è nato a gennaio durante la presentazione pubblica dell'Atlante in una libreria di Roma. Sono undici domande che partono dalla considerazione che "i partiti e le coalizioni che si presentano alle elezioni del 24 febbraio 2013 mostrano, nei programmi proposti agli elettori, carenze e vuoti - dicono i promotori - per ciò che riguarda la politica estera. Non chiariscono - dice ancora il testo dell'appello - cosa intendono fare una volta chiamate a governare, non indicano ai cittadini la posizione del Paese su questioni importanti quali la partecipazione a missioni armate, il ruolo nel Mediterraneo, la cooperazione internazionale, la funzione della Nato e delle Nazioni Unite, i rapporti commerciali con Paesi che non rispettano i diritti umani e la Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo". La prima domanda riguarda gli F-35.

Afgana ricorda, tra l'altro, di aver già proposto alle forze politiche di impegnare il 30% del risparmio ottenuto col ritiro delle truppe dall'Afghanistan perché sia investito in cooperazione civile in quel Paese.

Le domande si trovano sui siti delle tre associazioni (www.ilariaalpi.it/ www.afgana.org/ www.atlanteguerre.it/) sui quali si raccolgono anche le adesioni e le risposte di liste e candidati. Molte le associazioni e le Reti, tra cui PeaceWaves International Network, che hanno aderito: TAVOLA DELLA PACE, ARCI, ARCS, CIPSI, LETTERA22, AMANI, EDUCAID, VOGLIO VIVERE ONLUS, BEATI COSTRUTTORI DI PACE, TERRA DEL FUOCO, KOINONIA ROMA, LEGAMBIENTE, AAM TERRANUOVA EDIZIONI o singoli cittadini come la docente dell'Università di Scienze politiche a Milano Elisa Giunchi o la coreanista Rosella Ideo.

(Voto medio 4/5 - 5 voti) Vota l'articolo

 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
 

 

 

::  le ultime news

 

stampa

Bookmark and Share