:: PeaceWaves Network onlus :: www.peacewaves.org ::
 

:: press

 
► archivio news

► rassegna stampa

► photogallery

► mediagallery

► ufficio stampa
 

        
 

:: news

05-12-2010 Da Cancun per la giustizia climatica

Si è aperta lunedì scorso 29 novembre a Cancun, Messico, la 16° conferenza delle Parti dell’Onu sul clima. Dopo il fallimento del vertice di un anno fa, il 15°, a Copenaghen, le aspettative sui risultati che l’incontro potrà raggiungere sono molto basse. Intanto sono arrivati a Cancun nella notte del 3 dicembre i 25 autobus delle Carovane Internazionali di Denuncia e Resistenza che hanno percorso il paese per mostrare la devastazione ambientale che vive il territorio messicano.

Vari i fori di discussione che si tengono a Cancun parallelamente alla Cop16: il Foro Globale per la Vita e la Giustizia Ambientale e Sociale organizzato da La Via Campesina - LVC si tiene dal 4 al 10 dicembre, mentre apre il 5 dicembre il Foro Internazionale per la Giustizia Climatica - FIJC organizzato dalla coalizione Dialogo Climatico. La delegazione di Rigas - Rete Italiana per la Giustizia Ambientale e Sociale arrivata in Messico per partecipare alle iniziative e alle mobilitazioni della società civile sarà presente e interverrà a vari momenti di discussione.

Il primo, il 5 dicembre, nel FIJC, racconterà la situazione italiana e il percorso della Rete, che riunisce circa 70 organizzazioni tra comitati locali, associazioni e sindacati. Il secondo, il 6 dicembre, sarà il Panel "Tessendo la lotta per la Giustizia Ambientale e Sociale a livello globale", nel Foro di LVC, al quale interverranno tra gli altri il portavoce di A Sud Giuseppe De Marzo, il sociologo filippino Walden Bello e l'economista messicano Andres Barreda. Il 7 è prevista la mobilitazione di piazza.

asud.net

(Voto medio 0/5 - 0 voti) Vota l'articolo

 
 
 
 
  
 
 
 
 
 
 
 

 

 

::  le ultime news

 

stampa

Bookmark and Share